venerdì, ottobre 04, 2013

Tiramisù di Luca Montersino

Tiramisù di Luca Montersino

Volete un tiramisù con le uova pastorizzate? 

Oppure non tollerate il caffé ma vorreste comunque gustare questo grande classico?

Luca Montersino ci propone questa gustosissima ricetta. Da non perdere!



Ingredienti

175 g di tuorlo d'uovo
340 g di zucchero semolato
100 g di acqua
1 bacca di vaniglia bourbon
500 g di panna
500 g di mascarpone
250 g di pan di spagna
400 g di bagna al caffé d'orzo
15 g di cacao amaro in polvere

Procedimento

1) montate panna e mascarpone insieme. Mettete in frigo e lasciate freddare bene.

2) Mettete acqua e zucchero in un pentolino a fuoco medio. Portate a 121° senza mai mescolare (se avete un termometro, nessun problema, altrimenti quando vedete che comincia a fare delle bolle piccole e fitte, bagnate due dita nell'acqua fredda e prelevate rapidamente un po' di sciroppo; se tra le dita si forma una pallina malleabile vuol dire che lo sciroppo è pronto - tecnicamente si dice che è nello stadio soft ball)

3) Nel frattempo montate i tuorli con la vaniglia

4) quando lo sciroppo di zucchero sarà giunto a temperatura versatelo a filo sui tuorli, facendolo colare lungo le pareti della ciotola e continuando sempre a montare. Continuate a montare finché non sentirete che le pareti della ciotola si sono raffreddate. Lasciate freddare in frigorifero.

5) Appena la montata di uova e sciroppo di zucchero sarà ben fredda, unitene una cucchiaiata alla montata di panna e mascarpone, mescolando bene per ammorbidire un po' il composto.

6) Versate tutto il resto della montata nella panna e mascarpone e mescolate molto delicatamente dal basso verso l'alto per non smontare.


7) Assemblate il tiramisù alternando strati di crema a fette di pan di spagna imbevuto di caffé. Decorate con una spolverata di cacao e lasciate riposare in frigo.

Bon appetit!

Nota per gli amanti del caffé: Al posto del caffé d'orzo potete utilizzare il classico caffé diluendolo con l'acqua o con il caffé d'orzo. Le proporzioni le lascio al vostro palato. Il mio, per esempio, consiglia 3/4 caffé e 1/4 di caffé d'orzo.

Nota per i super golosi: potete aggiungere pezzetti di cioccolato fondente in mezzo agli strati di crema.

Nota per i nostalgici: al posto del pan di spagna potete utilizzare i tradizionali e noiosissimi savoiardi.
Posta un commento