venerdì, settembre 27, 2013

Google svela il nuovo algoritmo di ricerca

Google ha aggiornato il motore di ricerca: adesso le nostre ricerche verranno interpretate in modo diverso, vediamo come.

Si chiama "Hummingbird" la nuova release del software alla base del motore di ricerca più utilizzato al mondo: è la prima major release da tre anni a questa parte ed è già un mese che funziona sulle nostre ricerche.

Cosa cambia rispetto alla precedente versione?


Google ha capito che la tendenza ad utilizzare query lunghe come chiavi di ricerca è in costante aumento: gli utenti preferiscono utilizzare il linguaggio naturale piuttosto che lavorare utilizzando keywords. HummingBird è stato studiato proprio per questo, per una maggiore interazione con l'uomo - per esempio, usando la voce per fare ricerche sul web con dispositivi mobili o i nuovi, non ancora molto diffusi, smartwatch.

Cambia anche il modo di gestire il ranking dei risultati delle ricerche - importante in chiave SEO: a differenza del precedente algoritmo, Caffeine - focalizzato su una migliore indicizzazione dei siti web - HummingBird indicizza in base a una comprensione maggiore delle query di ricerca degli utenti, sfruttando anche la capacità di comprendere concetti e relazioni tra gli stessi (capacità già presente ma molto migliorata).

"Intelligente" no?
Posta un commento