mercoledì, ottobre 17, 2007

Pasta fatta in casa

La pasta fatta in casa - Pasta all'uovo

Ingredienti per 6 persone

Farina 0 - 500 g
5 uova
sale


Queste quantità sono per 6 persone; per 4 si calcolano 300 g di farina e 3 uova. Quindi un uovo ogni 100 g di farina.

1) A mano?
Versare la farina a pioggia sulla spianatoia di legno (va bene anche una superficie di marmo); fare un buco nel mezzo per sgusciarvi le uova intere. Aggiungere il sale. Con una forchetta sbattere le uova e incominciare ad amalgamarle alla farina. Aggiungere il guscio di un uovo pieno d'acqua.

Lavorare la pasta per una decina di minuti; se risulta troppo morbida e appiccicosa integrare un po' di farina. Se, al contrario è troppo dura, aggiungere un po' di acqua tiepida. Formare una palla, infarinarla, coprirla con un tovagliolo e lasciarla riposare per 10-30 minuti. Sulla spianatoia leggermente infarinata stendere la pasta con un lungo mattarello, partendo dal centro, fino a raggiungere lo spessore ideale (più la pasta è sottile, più è buona; lo spessore dovrebbe essere almeno 0,3 cm o anche meno). Tagliarla poi nella maniera desiderata dopo averla fatta riposare almeno 15-20 minuti.

Pasta lunga?
Arrotola l'impasto dopo aver infarinato la sua superficie e il piano di lavoro, e con un coltello affilato taglia secondo queste indicazioni:
fettuccine: 0,3 cm
tagliatelle: 0,5 cm
pappardelle: 1 cm
Lasciarla asciugare almeno 2-3 ore prima di cuocerla.

2) Con la macchinetta?
In genere ci sono dettagliate spiegazioni sulle istruzioni ma alcune avvertenze bisogna averle. La macchinetta assolve a più compiti; non taglia solo la pasta ma procede anche all'impasto. Per fare questo bisogna fissare la distanza tra i rulli al massimo. Appiattire un po' l'impasto, infarinarlo, piegarlo su stesso tre o quattro volte e passarlo nella macchinetta. Ripetere questa operazione almeno 8-10 volte garantisce una buona operazione. In un secondo tempo, diminuendo gradualmente la distanza tra i rulli, si può procedere a stendere la pasta. Anche questa operazione è lunga e bisogna fare attenzione a che la pasta non si appiccichi sui rulli o su stessa. Un po' di farina (ma va bene anche il semolino) a portata di mano diminuisce il problema. Si continua a ripassare l'impasto fino a che non si raggiunge lo spessore desiderato. A questo punto lasciar asciugare le strisce di pasta ottenute per almeno 20-30 minuti prima di procedere a tagliare la pasta nel modo desiderato.

Posta un commento