venerdì, agosto 27, 2010

Pesche di pasta brioche


Ingredienti per la pasta brioche:

300g Farina manitoba
50g farina 00
30g zucchero
15g lievito di birra
250g uova pesate col guscio
75g burro
mezzo cucchiaino di sale
60g latte

Per lo sciroppo:
100g zucchero
300g acqua
1 bicchierino di alchermes

Per la crema al limoncello:

200ml latte
50 ml di limoncello
1 uovo intero
75g di zucchero
40g di farina 00

Mettere in un pentolino il latte e il limoncello e portare quasi a bollore. Nel frattempo in un altro pentolino sbattere bene l'uovo con lo zucchero. Aggiungere la farina setacciata e amalgamare bene. Versare poi il latte caldo tutto di un colpo e far rapprendere a fuoco bassissimo mescolando sempre. In 3 minuti circa è pronta.

Preparazione della pasta brioche:
Sciogliere il lievito nel latte tiepido ed iniziare l'impasto unendo a poco a poco le uova una alla volta alternandole alla farina, quindi tutti gli altri ingredienti. Impastare per qualche minuto, aggiungere il burro morbido a pezzetti, e, non appena assorbito la farina rimasta.
Lavorare l'impasto a lungo finchè non si incorda, dovrà essere liscio, lucido ed elastico.

Far riposare l'impasto, coperto, per un'ora e quindi preparare delle piccole palline di circa 20/25 gr l'una e porle su una teglia foderata di carta forno. La pasta è molto simile a quella del babà, per cui usare il metodo della mozzatura: con le mani ben unte di burro, prendere piccoli pezzi di impasto e mozzare l’impasto fra pollice ed indice formando delle palline ponendole sulla teglia.

Lasciare lievitare per circa 2 ore e infornare a 180° per circa 15 minuti (devono essere appena colorate).

Preparare lo sciroppo mettendo a bollire per 2-3 minuti acqua e zucchero. Aggiungere a fuoco spento l'alchermes. Inzuppare le palline nello sciroppo, farle leggermente sgocciolare, e, strizzando leggermente, affondare con le dita ogni pallina per dare la forma concava, quindi passarle nello zucchero.
Poi accoppiarle due a due unendole con la crema.
Posta un commento