mercoledì, aprile 21, 2010

Bossi jr: ai mondiali non tiferò Italia

Ai prossimi Mondiali di calcio Renzo Bossi, figlio del leader della Lega Nord, non tifera' per la nazionale di Marcello Lippi.


Renzo Bossi, il figlio del leader della Lega Umberto, che alle ultime regionali ha preso 13000 preferenze nella provincia di Brescia in una intervista a Vanity Fair, parla senza mezzi termini: "No, non tifo Italia. E poi bisogna intendersi su che cosa significa essere italiano. Il tricolore, per me identifica un sentimento di cinquant'anni fa".  Quanto all'Italia meridionale, non la conosce per niente non essendo "mai sceso a Sud di Roma".

A proposito di Roma...

E' sempre Renzo Bossi che, poco prima di essere eletto consigliere regionale, venne scelto come nuovo assistente accreditato al parlamento europeo dall'europarlamentare della Lega Nord Speroni.

E così un ragazzino senza alcun merito se non quello di essersi fatto bocciare per ben tre volte alla maturità, si è ritrovato a fare il portaborse in Europa. Inoltre, non ha semplicemente trovato lavoro da 1000 euro al mese come tanti bravi laureati. Eh no, il suo stipendio è di ben DODICIMILA (12000) euro mensili.
Posta un commento