venerdì, settembre 04, 2009

Krapfen alla triestina

Ingredienti

300g farina manitoba
60g zucchero
un cubetto di lievito di birra sciolto in un po' di latte tiepido
1 uovo
2 tuorli
la scorza di un limone
1 cucchiaio di rum
70g burro
1/2 bicchiere latte
marmellata o crema per farcire
strutto o olio q.b. per friggere
zucchero a velo q.b.
sale un pizzico

Preparazione:

1. Sciogliere il lievito in poco latte tiepido. Impastare 100g di farina con un cucchiaio di zucchero e il lievito sciolto nel latte. Con l'impasto formare una palla, ricoprirla con un tovagliolo infarinato e riporla in un luogo caldo in modo che raddoppi il suo volume.
2. Grattuggiare la scorza del limone e far fondere il burro. Riprendere l'impasto lievitato e aggiungervi il resto della farina, l'uovo e i due tuorli, un pizzico di sale, la scorza del limone, 60g di zucchero, il rum, il burro fuso e ancora un po' di latte.
3. Lavorare a lungo la pasta fino a rendere omogenea ed elastica, quindi formare una palla e lasciare riposare al caldo fino al raddoppio del volume.
4. Stendere quindi la pasta sulla spianatoia spolverata di farina e tirarla fino allo spessore di un centimetro.
5. Dalla pasta ritagliare tondelli di circa 6cm di diametro e all'interno inserirvi un cucchiaino di farcitura. Ricoprire, due a due, i tondelli, schiacciando bene i bordi tra loro.
6. Lasciare ancora riposare al caldo i krapfen per 1 ora e poi friggerli in strutto o olio caldo abbondante (devono affondare nell'olio).
7. Asciugare i krapfen su carta da cucina, passarli nello zucchero e servirli ancora caldi.
Posta un commento