martedì, aprile 27, 2010

Calcoli renali: la limonata aiuta a prevenirli

Bere limonata può aiutare a prevenire la formazione di calcoli renali.
Lo afferma una ricerca dell'Università della California (sezione Comprehensive Kidney Stone Center) diretta dal dottor Ruger L Sur.

La squadra californiana ha scelto di studiare il limone poiché molto ricco di citrato, inibitore naturale della formazione delle pietre nei reni. E, a differenza degli altri agrumi, non contiene alti livelli di calcio e di ossalto, capaci di favorire la patologia.

Il dottor Roger L. Sur e colleghi hanno fatto notare che, in linea generale, bere molti liquidi riducendo l’assunzione di sale, di calcio e proteine è già un possibile passo per limitare la formazione di calcoli renali.

Allora ecco una bella ricetta per una limonata casalinga.

Ingredienti
1 litro di spremuta di limone
700 gr di zucchero


Procedimento
Spremete i limoni con lo spremiagrumi fino ad arrivare a 1 litro di succo.
Con un colino filtrare il succo di limone ottenuto in una casseruola capiente.
Trasferite la casseruola sul fuoco e accendete a fiamma alta.

Dopo 2 minuti aggiungere lo zucchero e mescolare di continuo.
Continuare a mescolare fino ad ebollizione.

Spegnere il fuoco e lasciar raffreddare.

Una volta freddo mettere in bottiglia (filtrandolo nuovamente).

Conservare in frigo. Lasciare riposare in frigo almeno tre ore prima di servire. Si ottiene così un succo concentrato che al momento di servire va diluito con acqua.

Come utilizzare il succo ottenuto
Per ogni bicchiere mettete 2 dita di concentrato di succo di limone e diluite con acqua
Posta un commento